Residenza Hotel Olivo

Tipologia

Impianto centralizzato TV e SAT IF/IF con trasporto segnali in Fibra Ottica.

Luogo

Garda, Verona

Progettazione

Sartori Trade Srl – Ufficio tecnico Ivan Pistore, Padova (PD)

Installazione

Sala G. Franco & C. Snc, Bardolino (VR)

Richiesta

Offrire ai clienti della residenza un servizio ottimale nella scelta dei programmi televisivi. Adottare una soluzione flessibile, in grado di assicurare prestazioni elevate anche con le future evoluzioni tecnologiche.

Soluzione

Per soddisfare le esigenze del cliente, si è scelto di realizzare un impianto in fibra ottica, sfruttando i vantaggi di questo vettore sia in termini di flessibilità e apertura tecnologica, sia rispetto alla facilità di installazione, anche negli spazi più ristretti.

Per ridurre le attività in cantiere, la centrale di testa e le sottocentrali sono state assemblate, cablate e programmate in laboratorio; questo tipo di servizio è necessario per minimizzare gli imprevisti in opera e curare nei minimi particolari tutte le fasi di installazione.
In centrale sono attestati tutti i cavi coassiali provenienti dal tetto, 4x il SAT, 2x il TV e 2 di scorta per esigenze future.

La presenza di TV-Hotel con doppio tuner ha suggerito la realizzazione di un impianto miscelato con la parte SAT a conversione IF/IF, rendendo più semplice la distribuzione dei segnali: dalle sottocentrali parte 1 solo cavo per appartamento mentre le 3 prese interne vengono collegate in una scatola di derivazione tramite partitore.

Impianto e prodotti

L’impianto ricevente, installato nella sommità dell’edificio al 3° piano, è composto da 2 antenne LP45F LTE (con un ottimo rapporto MER/cBER anche in questa particolare zona del lago di Garda) e 1 parabola Penta 85 con LNB VH/VH orientata su Astra 19°Est (vista la preferenza della clientela tedesca tipica di questa zona).

Grazie alla centrale FRPRO-EVO IT è stato possibile ottimizzare facilmente i canali da distribuire.

I 13 Trasponder SAT di Astra 19°Est vengono selezionati tramite la centrale in conversione IF/IF SCD2-32IF SSA.
La miscelazione avviene a monte delle centrali, derivando 2 uscite per i montanti serviti da cavi coassiali, per poi alimentare il trasmettitore ottico OPT-TX DT.

Il segnale ottico viene splittato su 10 montanti tramite il partitore ottico PLC 1×16; per ottimizzare i valori d’ingresso dei ricevitori ottici installati nelle sottocentrali è stato necessario interporre un attenuatore ottico da 3dB.

Le connessioni ottiche sono state realizzate con fibra Single Mode 9/125, connettorizzata SC/APC.

L’impianto comprende i ricevitori OPT-RX QUAD: 3 uscite servono i rispettivi 3 appartamenti della linea verticale, mentre la 4°uscita serve come presa Test.

All’interno di ogni appartamento un partitore PA3 collega il segnale alle 3 prese demix PDM00 e su ogni uscita è disponibile il segnale TV/SAT.

La sintonia LCN dei canali SAT è stata ottimizzata in laboratorio; su richiesta del cliente, viene assegnata la priorità numerica ai canali più interessanti e la suddivisione per contenuto (news, programmi per bambini, sport, ecc..).

Le sottocentrali sono condivise con l’impianto dati, anch’esso in fibra ottica (multimodale 50/125 OM3.) per le distribuzioni orizzontali.

Pubblicato su ELETTRONEWS

Fornitura di prodotti per telecomunicazioni

Schema d’impianto

Prodotti utilizzati

This post is also available in: ITALIANO