LNB con un’uscita SCD2 (dCSS) in grado di servire fino a 4 decoder SAT SCR e contemporaneamente offre le 12 frequenze necessarie al funzionamento del nuovo decoder SCD2 (dCSS) SKY-Q; il tutto attraverso un solo cavo utilizzando un semplice partitore, ampliando i canali presenti nella distribuzione TV.

  • 4 utenti SCR; alla porta di uscita si possono connettere fino a 4 decoder SCR
  • 12 frequenze SCD2 (dCSS) per servire il nuovo decoder SKY-Q
  • Il prodotto permette di collegare sulla sua uscita contemporaneamente 4 tuner SCR e 12 tuner SCD2 (dCSS), per questa ragione può essere utilizzato sia come LNB SCR sia come LNB SCD2 (dCSS)
  • L’LNB si avvia in modalità statica e può essere utilizzato per distribuire un segnale in standard IF-IF con 24 transponder; grazie alla nuova configurazione di default è possibile portare nelle prese sia tutti i transponder Sky, sia l’intera offerta Tivusat, anche nei ricevitori capaci di effettuare la ricerca in modalità standard (universale legacy); alla ricezione di un comando DiSEqC il prodotto commuta automaticamente in modalità dinamica SCD2 dCSS.
  • Massima qualità di ricezione per tutti i programmi in alta definizione
  • E’ stato incorporato un filtro di blocco dei segnali LTE (4G) per evitare interferenze con i segnali destinati alla telefonia mobile; grazie al filtro LTE integrato, l’LNB è immune a eventuali interferenze dovute alle trasmissioni LTE in banda satellite.
  • Dimensioni ridotte
  • Bassa figura di rumore
  • Elevata stabilità in frequenza.